.
Annunci online

nacamulli
Carl Streator (maestro di vita)


Diario


24 settembre 2008

Over the Top

E arriva il giorno in cui capisci che non è solo "per passione" ma ci si mette pure la rabbia a fare da carburante.
La rabbia è un sentimento incontrollabile che serve ad alcuni di noi per accendere il motore, un pò come al protagonista di "over the top" quando si girava il cappello, la rabbia controllata alcune volte ti fa vincere.
E sale la rabbia quando capisci che un gruppo verso il quale non hai mai sputato ti scozza in faccia con disprezzo, additandoti come il criminale di turno e ricattando a destra e a manca tutto il ricattabile, sapendo benissimo che chi è più ricattabile, per la maggior parte dei casi, è anche il più debole, il meno esperto.
E ti sale la rabbia se sai che millantati uomini potenti si intromettono nelle beghe di ciò che hanno sempre appellato come "qualcosa di inutile, che non ha mai lavorato".
E ti sale la rabbia quando capisci che se quel "qualcosa di inutile" può essere utile alla corrente del capo di palazzo di turno allora tutti sopra e la schiacciano, la martorizzano, la soffocano, la schiavizzano.
E allora ti sale la rabbia, controllata, ma lo sconforto no, quello mai.
E tu sei lì con la voglia di guardare il tuo avversario negli occhi che cerca di fare l'impossibile per farti perdere, in modo scorretto.
Tendi i bicipiti, cambi posizione della mano, il collo ti scoppia per lo sforzo, prendi la visiera del cappello, le cambi posizione e gli sbatti sul tavolo il braccio.
OVER THE TOP!




permalink | inviato da nacamulli il 24/9/2008 alle 14:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


22 settembre 2008

OHMMMMMMMMMMMMMM

e come un calmo samurai medito e aspetto con la spada pronta ad essere sguainata.




permalink | inviato da nacamulli il 22/9/2008 alle 18:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


17 settembre 2008

Stefano Rosso

" Via della Scala e sempre la ed io dal letto 26
malato di pazienza sto e aspetto chi non torna piu
e un ragazzino magro che cantava sempre insieme a me
e mori un giorno che non so e i suoi bei sogni mi lascio

E Biancaneve e ancora la e un po' invecchiata ma che fa
le mele non le mangia piu ... mangia i ragazzi giu del bar
ricordo tanto tempo fa veniva a scuola insieme a me
la guerra gia non c'era piu e poi non c'eri neanche tu

La brillantina e via così si incominciava il lunedi
ad invidiare quello che aveva un libro da studiar
diceva: "non ti serve a niente la scuola non ti servira"
e invece io tra quella gente capivo un po' di verita

La marijuana ti fa male il chianti ammazza l'anemia
i vecchi amici li ho lasciati ho preferito andare via
cosi ho comprato un giradischi uno di quelli che non va
per non dar noia a quel vicino che non riesce a riposar


Ho conosciuto tante donne cattive oneste senza eta
a tutte ho dato un po' qualcosa con tanta generosità
a lei, mia madre,i dispiaceri
mentre a mia moglie dei bambini
al primo amore i sentimenti
i baci e l'acne giovanile


Via della Scala e sempre la
ed io dal letto 26
io chiudo gli occhi e penso a te
ti sento e invece non ci sei

con tanta tanta stima.
 




permalink | inviato da nacamulli il 17/9/2008 alle 18:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

leftwing
andrea (un fratello)
il naxos (senatore) 3495582..
Renzi e le sue due amiche
liuzzzzi
youth4pd
pierluigi bersani (ti volevo candidato segretario)
redmarker
de giorgi
Studenti Democratici
eugenio
giuliatempesta
SG ROMA
SG LAZIO
marianna
pacella (fa chic)
allal (lalla)
stefano bellu(bellu e impossibile)
orfini (matteo)
danne
Fano (l'ho perdonato)
Scaramuzza
mazzei
washingtonpost
il grande pillitu


"Il compito della mia generazione è portare la sinistra italiana al governo del paese.
Altre generazioni hanno fatto cose fondamentali: hanno riconosciuto la democrazia, hanno rinnovato il paese.
Ora, per noi, il problema è il governo: vogliamo essere messi alla prova."




Profilo Facebook di Michele Nacamulli Siamo i figli di mezzo della storia, senza scopo ne' posto. Non abbiamo la grande guerra ne' la grande depressione. La nostra grande guerra è spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita.(Fight Club)

CERCA