Blog: http://nacamulli.ilcannocchiale.it

Over the Top

E arriva il giorno in cui capisci che non è solo "per passione" ma ci si mette pure la rabbia a fare da carburante.
La rabbia è un sentimento incontrollabile che serve ad alcuni di noi per accendere il motore, un pò come al protagonista di "over the top" quando si girava il cappello, la rabbia controllata alcune volte ti fa vincere.
E sale la rabbia quando capisci che un gruppo verso il quale non hai mai sputato ti scozza in faccia con disprezzo, additandoti come il criminale di turno e ricattando a destra e a manca tutto il ricattabile, sapendo benissimo che chi è più ricattabile, per la maggior parte dei casi, è anche il più debole, il meno esperto.
E ti sale la rabbia se sai che millantati uomini potenti si intromettono nelle beghe di ciò che hanno sempre appellato come "qualcosa di inutile, che non ha mai lavorato".
E ti sale la rabbia quando capisci che se quel "qualcosa di inutile" può essere utile alla corrente del capo di palazzo di turno allora tutti sopra e la schiacciano, la martorizzano, la soffocano, la schiavizzano.
E allora ti sale la rabbia, controllata, ma lo sconforto no, quello mai.
E tu sei lì con la voglia di guardare il tuo avversario negli occhi che cerca di fare l'impossibile per farti perdere, in modo scorretto.
Tendi i bicipiti, cambi posizione della mano, il collo ti scoppia per lo sforzo, prendi la visiera del cappello, le cambi posizione e gli sbatti sul tavolo il braccio.
OVER THE TOP!

Pubblicato il 24/9/2008 alle 14.27 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web